Avevo dei Princìpi 


La continua ricerca di stimoli nuovi e la voglia di ampliare i propri orizzonti, ha portato il collettivo milanese Anonimartisti, giovani artisti conosciuti nella scena milanese (e non solo), portatori di sogni e di idee nuove, rivoluzionari e idealisti che propongono un ritratto del mondo attraverso le arti visive (fotografia, pittura, installazione, video e scultura si fondono in un momento di aggregazione artistica), a coinvolgere per questo evento culturale il collettivo veneto

No Title Gallery che realizza esposizioni culturali di qualità e valore artistico, portando alla luce nuovi artisti e nuove idee. Concept dell'evento: C'è un punto in cui l'opera diventa arte per il suo autore. A questo seguono molti altri punti che segnano il percorso evolutivo di ogni artista. E poi c'è un punto in cui bisogna fermarsi e guardare indietro per andare avanti. Questo punto è "Avevo dei princìpi". Ognuno dei 14 artisti in mostra propone un'opera significativa del proprio passato, in dialogo con il lavoro più attuale.

Il percorso intrapreso è nato da una riflessione sull'arte nel suo significato più ancestrale e di come riportare l'artista al suo istinto primordiale, a quel momento in cui ha sentito la necessità di lasciare un segno, nel cercare o creare un supporto sul quale trasfigurare il proprio essere. Il momento in cui tecnica e contenuti, in simbiosi, hanno contribuito alla formazione dell'artista stesso. La mostra prevede una esposizione di opere che variano per la tecnica utilizzata: dalle arti visive classiche a quelle più sperimentali, interattive e contemporanee. Ogni artista propone due lavori. Il primo, "il segno primitivo", sarà l'opera che raffigura l'inizio di quel percorso artistico nel senso più stretto (non necessariamente la prima opera, ma un'opera che rappresenti bene l'inizio del percorso dell'artista), mentre il secondo raffigura "la morfosi" (evoluzione della prima opera o evoluzione dell'operato dell'artista in generale), lo sviluppo della tecnica utilizzata e di un linguaggio più introspettivo. Lo scopo della mostra è quello di creare uno spazio concreto, in cui proporre un'arte senza alcuna aura criptica. Porre dinanzi allo spettatore la figura dell'artista e del suo operato in una interpretazione più semplice e genuina, contrapponendo due lavori dello stesso autore che rappresentino al meglio l'inizio e l'attuale.

 

 

A cura di: Francesco Liggieri e Anonimartisti

Prodotta da: Anonimartisti

Media Partner: Exibart, Insideart e Wu magazine.

Media Relation‐Press Office ANONIMARTISTI: CAP a.s.d., Chiara Pagano, Mail: chiara@kartrace.it,

Anonimartisti: www.anonimartisti.it, Mail: info@anonimartisti.it / facebook: r-EVOLution_Anonimartisti

Media Relation‐Press Office NO TITLE GALLERY: HOODOOH s.n.c. / info@hoodooh.com,

No Title Gallery: www.notitlegallery.com/ facebook: No-Title-Gallery


 

cs - Avevo dei Princìpi.
cs Avevo dei princìpi, 12-21 dicembre.pd
Documento Adobe Acrobat 328.8 KB
Catalogo ufficiale - Avevo dei Princìpi.
CATALOGO_ADP.pdf
Documento Adobe Acrobat 9.2 MB

Con il Patrocinio di.



Media Partners



Cultural Association No Title Gallery, via Isonzo 12, Pramaggiore (VE), C.F. 92035740270